Piscine a sfioro: l’eleganza e il fascino della piscina

Le piscine a sfioro sembrano piscine senza bordo. Offrono un grande effetto scenografico, “a specchio”, che fa sembrare la piscina più grande.
La piscina a sfioro è realizzata con un sistema più complesso di quello a skimmer e un po’ più costoso.
Il principio è che, senza bordo, l’acqua scoli su ogni lato nel canale che segue il perimetro. Ricadendo in un livello inferiore al pelo dell’acqua da cui viene pompata verso il filtro, depurata ed infine rimessa nella vasca da appositi immissori posizionati sul fondo della piscina.

La piscina interrata a sfioro: caratteristiche

La qualità della filtrazione è maggiore: gli immissori provocano un movimento tale da spingere lo sporco depositato sulla superficie dell’acqua nella canaletta di scolo. La qualità dell’acqua risulta nettamente superiore che nel sistema a skimmer perché lo strato superficiale viene continuamente pulito da ogni residuo.

La canaletta può interessare l’intero perimetro della piscina o solo una parte, e spesso viene coperta da una griglia in plastica, acciaio, pietra ricostruita o addirittura con ciottoli.

Importante è la vasca di compensazione, ossia una vasca esterna alla piscina, ma collegata ad essa, che serve per riequilibrare il livello dell’acqua.

Quando i bagnanti sono all’interno della piscina il livello dell’acqua si innalza per poi scendere quando ne escono. In questo modo la canaletta di sfioro non può assolvere alla sua funzione.  Grazie alla vasca di compenso l’acqua mancante viene recuperata, ripristinando l’altezza giusta e garantendo quindi il processo di recupero e filtrazione.

Vantaggi della piscina a sfioro

ELEGANZA: l’acqua nelle piscine a sfioro arriva fino al bordo della piscina, senza alcuna distanza tra il bordo della piscina e l’acqua che entra nello skimmer. Non c’è separazione tra la superficie dell’acqua e l’esterno della piscina.

ZONA SOLARIUM PIU’ BELLA: gli skimmer hanno degli ingombranti e poco estetici pozzetti a vista, posizionati proprio a ridosso del bordo piscina. Non ci sono skimmer nelle piscine a sfioro e quindi niente pozzetti.

ACQUA PIU’ PULITA E TRASPARENTE: l’acqua tracima su tutti i lati e garantisce una pulizia migliore, più rapida ed omogenea lasciando lo specchio d’acqua molto più limpido e trasparente.

MINORI COSTI PER PULIZIA: grazie al circolo l’acqua è molto più pulita più pulita e questo fa diminuire costi di gestione e dei prodotti chimici.

LINEA DI GALLEGGIAMENTO SEMPRE PULITA: la linea di galleggiamento è sempre pulita. Nella piscina a skimmer va pulita 1 volta a settimana con appositi prodotti che logicamente hanno il loro costo, in aggiunta alla manodopera. Quindi ancora una volta meno costi!

IL TELO SOTTOBORDO NON CAMBIA COLORE: nelle piscine a skimmer la pulizia fa cambiare colore tra la parte di rivestimento immersa nell’acqua e quella non a contatto con l’acqua. Nelle piscine a sfioro questo spazio non c’è e quindi non si crea nessuna visibile differenza di colore del telo.

Dove si installa una piscina a sfioro?

Una piscina a sfioro è perfetta in un terreno in pendenza e soprattutto con una vista mozzafiato: il pelo dell’acqua si confonde con il contesto e sfuma nell’orizzonte, creando l’effetto di una piscina senza fine. Davanti al mare, a un lago e a una catena di montagne, l’effetto ottico dello sfioro regala una diversa prospettiva sull’ambiente circostante.

In sintesi

Dipende dai gusti e da quanto si vuole spendere:

  • un sistema a skimmer correttamente dimensionato garantisce una buona filtrazione dell’acqua ed è più economico;
  • il bordo sfioratore è più efficiente nella pulizia della superficie dell’acqua, ma il costo dell’intero impianto è superiore.

La piscina con gli skimmer ha un aspetto classico, sportivo, quella a sfioro è in teoria più elegante con l’acqua sempre in movimento, ma i gusti, si sa, non sono disputabili.

Quale preferisci?